Week end al cinema, i film in sala 17 e 18 luglio

ARTICOLO DI Laura Delli Colli

Week end al cinema: Da Cannes 74 è in sala Marx può aspettare, il film ‘familiare’ dedicato da Marco Bellocchio alla storia del suo gemello Camillo, scomparso nel ’68. Per i più piccoli e le famiglie il ritorno dei Croods. In Penguin Bloom con Naomi Watts l’amicizia tra una donna e una gazza ferita che torna a volare

Poche le nuove uscite della settimana tra le quali Cannes lancia nelle sale italiane il film che sigla l’omaggio di Cannes a Marco Bellocchio, Palma d’Oro d’onore di questa 74.ma edizione. Nato come documentario, Marx può aspettare ha infatti la struttura narrativa di un diario familiare ma soprattutto intimo che ricostruisce la storia del fratello di Marco, il gemello Camillo morto suicida, attraverso l’intreccio di testimonianze e ricordi che indagano l’assenza e, certo, anche il senso di colpa per non aver capito di quel che resta di una grande famiglia, a cominciare dai fratelli e le sorelle del regista. Presentato al Festival di Cannes Marx può attendere non è solo indagine su una storia di famiglia ma un viaggio in un sentimento collettivo che il regista a Cannes ha raccontato a partire dalla riunione familiare voluta per festeggiare in realtà vari compleanni, insieme.

Era, quel giorno, il 16 dicembre 2016 – Letizia, Pier Giorgio, Maria Luisa, Alberto e lui, Marco, sorelle e fratelli Bellocchio superstiti si riunirono con mogli, figli e nipoti al Circolo dell’Unione di Piacenza: “L’avevo organizzato io quel pranzo ma non sapevo che cosa volessi esattamente fare. In realtà lo scopo era un altro: fare un film su Camillo, l’angelo, il protagonista di questa storia” ha raccontato Bellocchio presentando il film a Cannes.

Marx può aspettare è diventato una riflessione familiare intorno alla morte di Camillo il 27 dicembre del 1968. Una storia totalmente autobiografica, che vuole essere universale perché esce dal ‘personale’ e diventa riflessione sul dolore dei sopravvissuti ma soprattutto sulla volontà di nascondere la verità a una madre, convinti che altrimenti non l’avrebbe sopportata. Ma la morte di Camillo è anche una storia nella cronaca di un anno ‘rivoluzionario’, il 1968. L’anno della contestazione e della rivoluzione anche nei sentimenti e generalmente nel costume, non solo nelle ideologie. Un film con un messaggio intimo che arriva non solo gli appassionati del cinema di Bellocchio ma a chiunque senta il richiamo di una riflessione su temi così privati e intorno a un dolore mai affrontato negli anni con tanta sincerità. 

Ricordando che in sala sono ancora da vedere molti titoli usciti da una settimana (a cominciare da Black Widow con Scarlett Johansson) per bambini e famiglie c’è il ritorno dei Croods, Croods 2una nuova era. Dal 2013, con la regia di Chris Sanders e Kirk De Micco, il secondo episodio della saga che ottenne una candidatura agli Oscar® 2014 per il Miglior Film di Animazione. I Croods, una famiglia della preistoria con papà Grug, mamma Ugga, i figli adolescenti Hip e Tonco e Nonna Crood. Nell’Era Crodacea, la famiglia vagava in cerca di un luogo dove stabilirsi dopo aver perso la propria tana in una caverna. Sopravvissuti a mille pericoli ora hanno un angolo di mondo dove stabilirsi ma il posto scelto è già abitato da un’altra famiglia: i Superior, più evoluti, tanto da viverli in una competizione, salvo poi fare squadra in un fronte comune per affrontare insieme nuove minacce. Se nella versione originale nel cast di doppiatori ci sono anche Nicolas Cage e Emma Stone, in Italia riconosciamo Francesco Pannofino al doppiaggio di Grug, Alessandro Gassman nel doppiaggio Filo Superior, mentre Virginia Raffaele è sua moglie Speranza. Da segnalare anche i più giovani con le voci di Leo Gassman, Benedetta Porcaroli e Alice Pagani.

Chiudono la panoramica sulle uscite di questo week end l’horror thriller, seguito di Escape Room – Gioco mortale di Adam Robitel e Penguin Bloom di Glendyn Ivin che racconta l’incredibile storia vera di una donna paralizzata dopo un incidente sportivo e della sua ripresa dalla depressione attraverso il rapporto con una gazza ferita. La protagonista, due volte candidata all’Oscar®, è Naomi Watts insieme ad Andrew Lincoln, popolare nella serie The Walking Dead e Jacki Weaver anche lei due volte in nomination agli Oscar®. Penguin Bloom – L’uccellino che salvò la nostra famiglia è il best seller di Bradley Trevor Greive che racconta l’emozionante storia non solo della protagonista ma di tutta la sua famiglia che, grazie all’incontro empatico con l’uccellino ferito, ritrova la gioia di superare il trauma dell’incidente.

L’uscita di Penguin Bloom sarà preceduta da due giorni di anteprima il 2 e il 3 luglio, in occasione delle Notti Bianche del Cinema, ideate e curate da Alice nella Città.