Week end al cinema: riuscirà Elton John a battere in sala il ritorno di Godzilla? In uscita Rocketman, storia della rockstar e dei suoi successi, e The King of the Monsters, insieme a Selfie e Quel giorno d’estate.

ARTICOLO DI Laura Delli Colli

Tempo di lettura: 2 minuti

Godzilla II – King of Monsters, non c’è dubbio, vincerà sulle uscite del week end: la sua stazza e la sua furia mettono in campo ingredienti perfetti per chi cerca action, avventura, distruzione.

Lo sa bene il regista di questo capitolo della saga Michael Dougherty, con i protagonisti Kyle Chandler e Vera Farmiga che danno vita a un vero e proprio Olimpo di supermostri in cui il potente Godzilla si scontrerà con Mothra, Rodan e il mostro a tre teste King Ghidorah, che tornando in vita, mettono a rischio l’esistenza dell’umanità.

Se la batterà con Elton John che si celebra in Rocketman, dove Elton Hercules John mette in scena la vera vita di Reginald Dwight, partendo da una seduta di alcolisti anonimi dove trova il modo di affrontare i demoni del proprio passato e ripercorrere anche le sue sconfitte. Dopo il successo sorprendente di Bohemian Rhapsody, Elton John affida a Fletcher e a Lee Hall, già autore dello script di Billy Elliot, una ricostruzione biografica ricca di musica che inevitabilmente alimenterà il confronto con il successo di Bohemian. Ma Rocketman visto a Cannes, insieme al suo straordinario protagonista e a tutto il cast, usa la vicenda umana di Elton John per far conoscere la storia del suo talento.

Dalle superstar e il grande spettacolo ad un cinema del reale che diventa anche esperimento ed esperienza sociale. È in sala anche Selfie di Agostino Ferrente, docufilm sul Rione Traiano di Napoli, presentato alla 69ma Berlinale.

Due ragazzi, grandi amici cresciuti insieme, utilizzano infatti la telecamera del cellulare per autofilmarsi e raccontare il loro punto di vista sulla vita, con il passato sempre alle spalle – anche metaforicamente, nell’immagine – e un futuro incerto davanti.

La partenza del viaggio è la vicenda di Davide Bifolco, ucciso da un carabiniere che lo scambiò per un latitante. Davide infatti non aveva mai avuto alcun problema con la giustizia. Come tanti adolescenti, cresciuti in quartieri difficili, aveva lasciato la scuola e sognava di diventare calciatore. Alessandro e Pietro abitano a pochi metri di distanza da dove è avvenuta la tragedia.

Primula Rossa di Franco Jannuzzi ripercorre alcuni capitoli della storia recente italiana, dagli anni di piombo alla rivoluzione culturale che ha portato alla legge Basaglia. Tra i protagonisti David Coco e Fabrizio Ferracane.

Tra gli altri film in sala dall’Argentina L’angelo del crimine di Luis Ortega, sulla vita del serial killer Robledo Puch, e il drammatico Quel giorno d’estate di Mikhaël Hers, con Vincent Lacoste, Isaure Multrier, Stacy Martin, storia di David che vive a Parigi sbarcando il lunario con piccoli lavoretti. È orfano di padre e la madre lo ha abbandonato da piccolo: la sua famiglia sono la sorella e la nipotina. Sandrine, insegnante di inglese che alleva Amanda da sola, si occupa anche del fratello e aspetta solo di innamorarsi di nuovo. Ma un giorno ad Amanda non resta che lui…

Ci resta, tra le novità, Pallottole in libertà di Pierre Salvadori: che succede se una moglie scopre la doppia vita del marito poliziotto? Buon week end al cinema.