Il ragazzo invisibile – Seconda generazione

Tempo di lettura: 1 minuto

Gabriele Salvatores fa crescere con Il ragazzo invisibile – Seconda generazione, nelle sale in ben 400 copie, il suo supereroe adolescente, Michele (Ludovico Girardello) nella dimensione di una saga più complessa e dalle ambizioni dichiaratamente internazionali.

La storia del secondo capitolo de Il ragazzo invisibile, realizzato con il supporto di BNL Gruppo BNP Paribas, rivela un super protagonismo di Ksenia Rappoport madre ‘speciale’ da cui il ragazzo ha inconsapevolmente ereditato i superpoteri e soprattutto l’esistenza di una sorella, ‘speciale’ come Michele (con il dono di non ammalarsi, usando il suo potere, ma anche con la capacità di creare fenomeni paranormali come per esempio accendere dal nulla il fuoco) e naturalmente come lui e sua madre di godere del dono dell’invisibilità.

Un film che punta sul pubblico dei ragazzi ma può conquistare gli appassionati di un genere fantasy spettacolare grazie a splendidi effetti speciali e un’ottima regia.