Goodbye Mr.Bond, a Roma arriva Ben Stiller.

ARTICOLO DI Laura Delli Colli

Si prepara a fare le valige Daniel Craig, arriva Ben Stiller. E Roma, per una stagione, torna ad essere, come mezzo secolo fa, una piccola Hollywood sul Tevere. Mentre Cinecittà si prepara alle riprese di Zoolander 2, è scattato il conto alla rovescia per l’ultimo inseguimento  della super macchina di James Bond, una corsa rocambolesca, ovviamente notturna, che mobiliterà le strade di due quartieri.

Neanche due settimane e Daniel Craig è diventato ormai di casa nel centro storico della Capitale, dove la troupe ha girato ‘a vista’ sul Lungotevere, sotto gli occhi di Papa Francesco, in Corso Vittorio Emanuele, vicino al Colosseo e si prepara alla corsa più ‘action’, secondo i piani presentati al Comune, una gimcana da Viale Gorizia a Porta Pia, lungo un percorso a tratti illuminati a giorno dai riflettori piazzati su alcune terrazze.

L’ultimo capitolo della sceneggiatura di Spectre ambientato a Roma si avvicina: le immagini del cimitero ricostruito dagli scenografi all’ombra del Colosseo Quadrato dell’EUR sono già un ‘cult’ mentre la città comincia a fare i conti: ospitare l’agente segreto più popolare di tutti i tempi è stato indubbiamente un buon affare, visto che, secondo le stime degli uffici, per i soli permessi l’operazione vale una cifra che si avvicina al milione di euro.

A 007, compreso il tuffo nel Tevere di una macchina e il giro in elicottero per un aggancio spettacolare dal cielo, Roma del resto ha messo in conto pure le pulizie del suolo pubblico, nelle zone in cui sono state richieste le riprese.

Ma l’operazione Spectre è solo l’inizio, c’è addirittura la firma di Chris Columbus – sceneggiatore, regista di ben due Harry Potter – tra i produttori di Christ the Lord: out of Egypt che ha ricostruito  un po’ di Nazareth e Betlemme a Cinecittà, grazie al talento di una grande firma della scenografia italiana come Francesco Frigeri.

Lì, sempre in interni, sono in arrivo Zoolander 2, di e con Ben Stiller e, soprattutto, il remake di Ben Hur che questa volta è stato riscritto da John Ridley, Oscar® per Dodici anni schiavo, con Jack Huston nel ruolo del protagonista e un cast nel quale è annunciato Morgan Freeman.

Roma caput cinema? Almeno sul set, per un inizio d’anno sotto i riflettori, l’intenzione c’è. E l’occasione di mettere in vetrina il Colosseo insieme a Daniel Craig e Ben Stiller sarà indubbiamente un affare. Ma anche un grande spot internazionale per l’Italia…

Copertina: 463763210 / Getty Images