Week end al cinema: tra Puffi e Power Rangers, Underworld, Start up e un bel noir di coppia

di Laura Delli Colli

Ci sono anche I Puffi e un ‘reboot’ dei Power Rangers in versione riveduta e corretta (con il debutto del primo supereroe in cerca di identità sessuale in una produzione mainstream) nel menù cinematografico del fine settimana. Lei si chiama Trini, è la Yellow Ranger interpretata da Becky G e il suo arrivo nel gruppo dei vecchi Power ha inevitabilmente contribuito ad aggiornare, oltre ai costumi, decisamente più eleganti delle tute un po’ rigide di ieri, anche il costume dei tempi e basta una battuta di Black Ranger Zack a far capire che chiunque sia in cerca di identità sessuale, come dice il regista del film, riesca a comunicare dallo schermo che chiunque “possa trovare la sua tribù’”. Un messaggio che non è piaciuto in alcuni Paesi (dove il film è stato perfino proposto con qualche divieto ai minori) ma che rende questi inediti Power Rangers adatti sicuramente ad un pubblico più grande e in sintonia con una più realistica lettura del mondo. E lascerà in esclusiva il successo dei Puffi, altro ritorno in sala della settimana, ai bambini di oggi insieme a quelli degli anni Ottanta, certamente felici di portare al cinema i loro bambini, accompagnati in Italia da un altro ritorno: la voce inconfondibile della mitica Cristina D’Avena.

Due i documentari che arrivano in sala per riportarci al passato, come Assalto al cielo di Francesco Munzi che ricorda rivolte ed estremismo degli anni Settanta e Silenzi e Parole del sardo Peter Marcias, Quaresima e ‘Queeresima’ aspettando diversamente la Pasqua di Resurrezione.

Ma la vera rivoluzione dei costumi è in sala con un piccolo, sorprendente film israeliano: Libere Disobbedienti Innamorate – In beetween ambientato in una Tel Aviv che, come dice la regista Maysaloun Hamoud “non è il luogo di libertà che vogliono farvi credere perché appena esci dalle regole puoi essere discriminato”, però può essere teatro di piccole trasgressioni in quel mondo “radicale” arabo-israeliano nato tra la seconda Intifada e la primavera araba del 2011 dove si muovono le tre protagoniste del film, che all’ombra della moschea di Hassan Bek, s’incontrano per caso, diverse ma uguali nella voglia di liberarsi di un mondo che le umilia.

È una donna, ma certo con ben altri obiettivi, anche la protagonista della serie fantasy action che torna in sala: Underworld – Blood Wars in cui Vampiri e Lupi Mannari sono in perenne lotta tra loro e la protagonista Selene attaccata dai Licantropi e dal clan di Vampiri che l’ha tradita è la protagonista di un film adrenalinico ma soprattutto decisamente… al sangue.

Per chi ama il cinema d’autore da segnalare il drammatico Il segreto e La meccanica delle ombre, film francese con Alba Rohrwacher, ma soprattutto arriva in sala da Berlino L’altro volto della speranza di Aki Kaurismaki, storia di un rifugiato, un rappresentante di camicie (con una cameriera, un direttore di sala e un cuoco) che, sconfitti dalla vita, riusciranno a ritrovare forse nel progetto di un ristorante, un futuro e una svolta alla loro vita. Il film ambientato a Helsinki, comincia da un tavolo di poker ma racconta in realtà una partita aperta con la vita e soprattutto un inatteso incontro nel segno della solidarietà.

Tornando in Italia c’è da scegliere soprattutto tra il thriller matrimoniale di Alex Infascelli Piccoli crimini coniugali con Castellitto e Buy assolutamente in stato di grazia e un’autentica sorpresa tra i film che raccontano il mondo dei ragazzi: Start up di Alessandro D’Alatri, storia autentica del giovanissimo manager di Egomnia, un network nato da una start up che racconta come sia stata possibile l’avventura di successo di un ragazzo nato e cresciuto a Corviale che a diciott’anni appena ha un’idea che vale milioni. È il progetto di un social network che calcola il merito di chiunque sia in cerca di lavoro sulla base di un algoritmo mettendolo in contatto con le aziende che potrebbero rappresentare il suo futuro. Un progetto diventato realtà che ci porta da Corviale alla Bocconi e poi al mondo della finanza, sfiorato anche dagli appetiti della politica, dando un’iniezione di ottimismo alla genialità e al coraggio di chi decide di provarci comunque. Giovanissimi i protagonisti Andrea Arcangeli, Paola Calliari, Matilde Gioli, Luca Di Giovanni e Matteo Leoni e Massimiliano Gallo nella parte del padre del protagonista.

Piccoli crimini coniugali di Infascelli è invece un vero e proprio Carnage di coppia, una commedia al vetriolo, molto teatrale (anche perché nasce da un testo scritto proprio per il palcoscenico) che diventa un autentico, spietato noir coniugale in una guerra sentimentale emotivamente scorretta, tra uomo e donna: Infascelli racconta una coppia –Sergio Castellitto e Margherita Buy – in un crescendo di cattiveria e verità: lui, per una caduta non ricorda la sua vita, lei cerca di risvegliare i ricordi e racconta episodi vissuti insieme. Ma mentre lei parla qualcosa sembra non tornare. Quello che sta dicendo è interamente vero o sta nascondendo qualcosa? E lui davvero ha perso la memoria? Cosa è successo la sera in cui l’uomo ha avuto quell’incidente? Come si è procurato la ferita che ha dietro la nuca? Domande che ruotano intorno al senso dell’amore ma anche delle bugie che nascondono verità inquietanti…

Chiudiamo la panoramica delle nuove uscite con due commedie leggere leggere: La parrucchiera di Stefano Incerti, verace, vivace, musicale e molto partenopea più per il pubblico femminile. O, leggera e calcistica e tutta al maschile, Ovunque tu sarai: quattro amici da Roma verso Madrid su un furgoncino per l’addio al celibato di uno di loro ma anche per andare a vedere la “maggica” contro il Real in Champions League. Regia dell’esordiente Roberto Capucci, è interpretata da Ricky Memphis, Primo Reggiani, Francesco Montanari, Francesco Apolloni. Un road movie non solo per chi frequenta la Curva Sud dell’Olimpico.

Tags

, , ,

Condividi quest'articolo

Commenti

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrato

CLICCA QUI PER
REGISTRARTI

Segui welovecinema

We Love Cinema