Tra Invisibili e Angry birds Ecco il cinema da scegliere

di Laura Delli Colli

 

L’estate ritarda e il cinema ne approfitta: sono una decina le novità per chi si prepara a scegliere il film del week end. Vincerà Hollywood o il cinema italiano? L’animazione o la commedia? Il super promosso Richard Gere, senzatetto tra i nuovi poveri, reduce da un tour italiano super glamorous tra Roma e Taormina, o l’exploit degli Angry Birds, arrabbiatissimi pennuti lanciati dai videogame dei cellulari e doppiati in sala da voci famose, come quella di Maccio Capatonda? Aspettando L’era glaciale – In rotta di collisione che arriverà nelle sale italiane il 25 agosto, l’estate delle famiglia in sala parte dagli uccelli più attesi della stagione. E sono proprio loro a sfidare perfino star del calibro di Anthony Hopkins e Al Pacino, protagonisti del thriller di Shintaro Shimosawa Conspiracy.

Con loro debutta in sala Gli invisibili di Oren Moverman con Gere ma anche La casa delle estati lontane di Shirel Amitay, film israeliano che racconta la vita di tre sorelle, che la diaspora divide ma la vita famiglia richiama, un giorno, per decidere la vendita della casa di famiglia. Tra tanti uomini con Ma ma – Tutto andrà bene torna sugli schermi italiani Penelope Cruz, donna coraggio che affronta la battaglia contro un tumore. Con Calcolo infinitesimale, di Roberto Minini-Merot Stefania Rocca affronta una storia ambientata a Stromboli, nel ruolo di una giornalista d’assalto che vuole scoprire perchè uno scrittore ha scelto di fuggire dal mondo. Tra i piccoli film italiani low budget c’è infine Il nostro ultimo di Ludovico Di Martino con due giovani attori, Fabrizio Colica e Guglielmo Poggi, entra nel racconto di una dinamica familiare che contrappone due fratello ma non è detto che rivedersi di fronte alla madre, per accompagnarla nel suo ultimo viaggio, non sia l’occasione per ritrovarsi…

Ce n’è per tutti insomma. E se qualcuno è appassionato di India, yoga, tecniche olistiche c’è un appuntamento a Roma ancora per ventiquattr’ore: alla Casa del Cinema grandi classici e film inediti in una maratona che non trascura a proposito di India nè I documentari nè esercizi e meditazione tra una proiezione e l’altra. Programma consultabile su www.indiafilmfest.it. Anche solo per curiosità se non siete romani…

 

Tags

Condividi quest'articolo

Commenti

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrato

CLICCA QUI PER
REGISTRARTI

Segui welovecinema

We Love Cinema