Pericle il nero

di TBWA-admin

Che Pericle Scalzone “faccia il culo alla gente” non è un modo di dire; è un soldato della camorra e risolve a modo suo le questioni più spinose per conto di Don Luigi, boss emigrato in Belgio. La sua vita è nera, come il suo soprannome, fatta di abbandono e solitudine.

Durante una delle sue “spedizioni punitive” commette un grave errore che gli costa una condanna a morte.

Inizia così una fuga che lo porta fino a Calais, dove la fortuna sembra finalmente sorridergli. Qui conosce Anastasia, impiegata in una boulangerie e madre di due bambini, che lo accoglie dandogli fiducia e senza giudicarlo, mostrandogli che è possibile una nuova vita.

E per Pericle farsi una nuova vita significa smettere di essere quello che è sempre stato e cominciare ad essere altro, libero da padroni e da un passato ingombrante e pieno di interrogativi.

Pericle il nero – il nuovo film di Stefano Mordini realizzato in collaborazione con BNL Gruppo BNP Paribas – è un noir fluido con protagonista Riccardo Scamarcio in un ruolo difficile, ambiguo e sgradevole.

 

La Recensione di Gianni Canova

 

, ,

Condividi quest'articolo

Segui welovecinema

We Love Cinema